Gruppo di Yoga e Meditazione Ananda Torino

Perle di saggezza

Ogni mercoledì sera, al termine della meditazione, viene letto da uno dei presenti, a rotazione, un pensiero che faccia da spunto di riflessione e di lavoro interiore per l’intera settimana; pensieri che qui vengono via via pubblicati e tenuti a disposizione come piccolo patrimonio di saggezza.


10. Molte persone sono solite prendere la vita, le situazioni, le persone, con eccessiva serietà; esse tendono a prendere tutto in tragico. Per liberarsi dovrebbero coltivare un atteggiamento più sciolto, più sereno, più impersonale. Si tratta di apprendere a vedere dall’alto la commedia umana, senza troppo parteciparvi emotivamente; di considerare la vita del mondo come una rappresentazione teatrale in cui ognuno recita la propria parte. Questa va recitata nel miglior modo, ma senza identificarsi del tutto col personaggio che si impersona. – Roberto Assagioli 9. Bisogna seminare il bene con ogni sguardo e con ogni tocco. Allora il cuore cresce, esercitando il bene. – dagli insegnamenti dell'Agni Yoga 8. Fate attenzione perché ogni gesto agisce. Quello tiepido, quello serio… agiscono tutti. Quello furioso, quello debole, quello dolce… agiscono tutti. Fate molta attenzione! Non agite se non quando Egli vi fa segno. Che ciascuno dei vostri gesti sia un gesto di liberazione. – da 'Dialoghi con l'Angelo', di Gitta Mallasz 7. Lo Spirito è per sua natura al di sopra di ogni dualismo, di ogni conflitto, Esso è Unità; dove Esso è presente e operante, rinnova, coordina, armonizza, unifica. Affidiamoci quindi con fede all’azione dello Spirito, apriamo a Esso le porte del nostro animo, aspiriamo a unirci, a fonderci il più possibile con Lui, così da diventare coscientemente ed effettivamente quello che siamo in essenza, cioè un solo Essere, una sola Vita. – Roberto Assagioli 6. Le persone che pensano che non ci sia niente da aspettarsi dalla vita non si sono ancora accorte che è la vita ad aspettarsi qualcosa da loro. – Victor Frankl 5. Se compiamo un’azione, sia pure la più umile, la più materiale, con animo scevro da qualsiasi attaccamento personale, se la offriamo come puro atto di amore al servizio di Dio e degli uomini, noi compiamo un atto spirituale. Questo è il prezioso compenso, il grande conforto di tutti coloro che, assetati di raccoglimento e di pace, sono obbligati alle dure esigenze della vita pratica, dagli imprescindibili doveri familiari e sociali, a condurre una vita di assiduo​ e faticoso lavoro. – Roberto Assagioli 4. La maturità spirituale sta nell’essere pronti a lasciar andare ogni cosa. Questa rinuncia è il primo  passo. Ma la vera rinuncia consiste nel rendersi conto che non c’è niente a cui rinunciare, perché  nulla ti appartiene. – Nisargadatta Maharaj 3. La religione del futuro sarà una religione cosmica. Trascenderà il Dio personale e lascerà da parte dogmi e teologia. Abbracciando insieme il naturale e lo spirituale, dovrà essere fondata su un senso religioso che nasce dall’esperienza di tutte le cose, naturali e spirituali, come facenti parte di un’Unità intelligente. – Albert Einstein 2. Non devo dimostrare di essere migliore di nessuno. Sì, ci sono anche gli altri con i loro bisogni, le loro realtà, le loro speranze e i loro drammi, e io sono uno fra miliardi di persone che esistono su questo pianeta, il  quale non è altro che un granello di polvere nello spazio siderale, e la mia vita non è che un attimo nei tempi smisurati dell’universo. Capire e sentire questo ci rende diversi: più umili, cioè più capaci di essere al nostro posto e di fare posto agli altri. L’umiltà è trovare il nostro  posto sotto le stelle. – Piero Ferrucci [ANNO 2017-18]  1. Frequentare la compagnia dei buoni sicuramente sarà vantaggioso per voi, se siete inclini ad abbandonare la retta via. Una tazza d’acqua versata dentro dieci litri di latte acquisisce il valore del latte, una tazza di latte versata in dieci litri di acqua perde il suo valore. – Satya Sai Baba 32. L’interiorizzazione può dare molto di più dell’equilibrio e della salute nervosa e psichica, può avere effetti che si possono dire supernormali. Rientrando in noi stessi, scopriamo il nostro Centro, il nostro vero Essere, la parte più intima di noi ; è una rivelazione e insieme un potenziamento. È quella che il Cristo ha chiamato ” la perla di gran prezzo”; chi la trova e ne riconosce il valore, l’acquista  vendendo tutto il resto. – Roberto Assagioli 31. Ricordate che ciò che dà valore e interesse alla vita non è il realizzare cose spettacolari, ma il realizzare cose ordinarie nella consapevolezza del loro immenso valore. – Pierre Teilhard de Chardin 30. La perseveranza porta inevitabilmente alla meta. – Paramhansa Yogananda 29. Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. – Madre Teresa di Calcutta 28. La letizia spirituale ha caratteri suoi propri che la distinguono nettamente dalle altre gioie: essa è permeata di pace, di sicurezza, di appagamento completo. E’ per natura espansiva, rende più buoni e compassionevoli, ispira l’ ardente desiderio di far partecipare anche gli altri alla propria gioia. Essa può coesistere anche con il dolore. – Roberto Assagioli 27. Ci riterremo al servizio della Volontà divina solo in quanto promuoveremo in noi stessi e negli altri il Bene del mondo. – Immanuel Kant 26. Voi siete una libera e immensamente potente sorgente di vita e di bontà. Affermatela. Diffondetela. Pensate ad essa giorno e notte – e vedrete apparire un miracolo. – Dr. Robert Muller 25. Vi chiedo di abbandonare i vostri antagonismi e le vostre antipatie, le vostre astiosità e le vostre differenze razziali, e di cercare di pensare in termini di una sola famiglia, una sola vita e una sola umanità. – Maestro Tibetano Djwahl Khul 24. Non ti chiedo miracoli e visioni, ma la forza di affrontare il quotidiano. Non darmi ciò che desidero, ma ciò di cui ho bisogno. Insegnami l’arte dei piccoli passi. – Antoine de Saint-Exupéry 23. Pensa alle stelle, che di continuo versano luce sull’umanità. Sii come quelle e dai amore, saggezza e conoscenza. Solo quando tutto si è dato si può ricevere. dagli insegnamenti dell' Agni Yoga 22. Dio è la nostra natura. Egli è la nostra legge interiore. E’ impossibile allontanarsi da Lui. Non vi è altra possibilità se non essere Dio. Per quanto lo si possa negare, per quanto ci si sforzi di essere liberi, non vi è liberazione da Lui, poiché Egli è il nostro stesso essere. Infatti Lui solo è reale, e noi siamo sue immagini. Pertanto io dico che la liberazione non è da Lui ma in Lui. – Bhagwan Shree Rajneesh 21. Il segreto della vera amicizia è cercare insieme l’evoluzione dell’anima. L’amicizia non deve avere mai come fine l’ottenimento di un risultato o di uno stato materiale. L’amicizia è la consapevolezza, sempre più profonda, dell’uguaglianza e della fusione delle anime, con l’esclusione di qualsiasi scopo materiale. – Paramhansa Yogananda

20. Se vivi nel modo giusto, non avrai timore di morire. Non dovresti mai averne paura. Dovresti invece preoccuparti di quello che fai oggi. Se oggi fai la scelta più nobile in tutto, non solo nei fatti, ma anche con le parole e i pensieri, allora il momento della morte sarà di incredibile beatitudine. – Meister Eckart

19. La cosa più scoraggiante con gli uomini è che accettano l’idea di condurre una vita limitata: essere deboli, malati e infelici per loro è normale. Non si immaginano che la vita possa essere diversa. – Omraam Mikhaël Aïvanhov

18. Le opere fatte per il bene individuale legano l’anima, quelle fatte per il bene comune la liberano. – Swami Shivananda

17. Il guerriero della luce riesce sempre a equilibrare Rigore e Misericordia. Per realizzare il proprio sogno, ha bisogno di una volontà salda e di un’immensa capacità di abbandono. Perciò il guerriero usa la disciplina e la compassione. Usando la disciplina e l’abbandono, il guerriero si entusiasma; l’abitudine non può mai governare le mosse importanti. – Paulo Coelho

16. Il più grande dono che Dio ti può fare è darti la forza di accettare qualsiasi cosa Egli ti mandi e la volontà di restituirGli qualsiasi cosa Egli ti chieda. – Madre Teresa di Calcutta

15. Abbiamo un corpo, ma non siamo il corpo, abbiamo una mente, ma non siamo la mente. Siamo unicamente la presenza che perdiamo alla sera quando cadiamo nel sonno e che riaffiora al risveglio, una presenza che ha bisogno di un corpo per manifestarsi. – Ezio Ceriana

14. Puoi fare ipotesi all’infinito, ma tutto ciò che ipotizzerai sarà sbagliato, perché la mente non può conoscere nulla della meditazione, non è in grado di penetrare in quella dimensione: la meditazione accade quando la mente si arresta completamente. Quindi non puoi ipotizzare niente, non puoi pensarci su. O lo sai o non lo sai. – Osho

13. Più l’uomo avanza nella sua evoluzione spirituale, più mi appare certo che il sentiero verso una religiosità genuina non passa per la paura della vita e la paura della morte, o per una fede cieca, ma attraverso gli sforzi compiuti in direzione di una conoscenza razionale. – Albert Einstein

12. Finché non se ne va da noi ciò che ci separa da Dio, non possiamo gustare Dio come è in sé, e la nostra vita ci sembra spesso triste e amara. Così, chi ha il proprio io in Dio, ha pace, chi lo ha fuori di Dio, non ha pace. – Meister Eckart
11. Gli esseri umani perdono la salute per arricchirsi, e poi perdono il loro denaro per curarsi la salute; pensando con ansia al futuro dimenticano il presente, e in tal modo non vivono né il presente né il futuro; vivono come se non dovessero mai morire, poi muoiono come se non avessero mai vissuto. – Confucio
10. Cammina nel fiume, ma non lasciare che l’acqua  ti tocchi i piedi. Vivi nel mondo, ma non farne parte. Stai nel mondo, ma non permettere al mondo di essere in te. E quando  torni a casa, ritorna a casa come se il mondo intero  fosse scomparso . – Osho
9. “… Non pensare che i mezzi comuni possano servirti… Un solo consiglio posso darti”, aggiunse il Maestro. “Noi ci eleviamo inginocchiandoci; conquistiamo arrendendoci; guadagniamo donando. Va’, figlio di Dio e dell’uomo, va’ e conquista”. Ercole passò allora per l’ottava Porta… – da 'Le fatiche di Ercole', di Alice Bailey

8. Se non fossimo altro che corpo, le nostre vite volgerebbero unicamente intorno all’interesse e al guadagno personale; non cercheremmo altro che il nostro benessere e il soddisfacimento dei nostri bisogni. Ma non è così. Ogni sorriso, pensiero e azioni gentili, tutti gli atti compiuti per amore, simpatia o compassione per gli altri dimostrano che in noi esiste qualcosa di più grande di ciò che possiamo scorgere; provano che portiamo una scintilla del Divino, che al nostro interno dimora un principio vitale e immortale. – Edward Bach

7. Non importa quanto sei impegnato: ogni tanto non dimenticarti di sgombrare la mente dalle preoccupazioni e da tutti i doveri. Basta che tu li metta al bando. Ricorda, non sei stato creato per le preoccupazioni, ma sono le preoccupazioni a essere create da te. Non permettere loro di torturarti. – Paramhansa Yogananda

6. Non si cresce se si sta in un bel giardino fiorito dove ci servono dell’ottimo cibo su un piatto d’argento. Invece si cresce se si è malati, se si soffre, se si subiscono delle perdite, se non si nasconde il capo sotto la sabbia, ma si impara ad accettare il dolore, non come una punizione, ma come un dono che ha uno scopo ben preciso. – Elizabeth Kübler-Ross

5. Tutto ciò che siamo è il risultato dei nostri pensieri, radicato nei nostri pensieri, costituito dai nostri pensieri. Se un uomo parla o agisce con pensieri impuri, le sofferenze lo seguiranno come la ruota segue il piede del bue che trascina il carro. Se un uomo parla o agisce con pensieri puri, la felicità lo seguirà come l’ombra che non lo lascia mai. – Buddha

4. Il segreto del dominio di sé risiede in una regola molto semplice: non lasciare che certi pensieri e certi sentimenti si insedino nella propria testa e nel proprio cuore, perché sarebbe poi troppo tardi per arrestarne gli effetti. Per avere la padronanza dei propri atti, bisogna iniziare dalla padronanza dei propri pensieri. – Omraam Mikhaël Aïvanhov

3. Se oggi non siamo in pace, è perché abbiamo dimenticato di appartenere gli uni agli altri. – Madre Teresa di Calcutta

 2. La mente non é uno strumento di conoscenza, ma un organizzatore della conoscenza. La vera conoscenza viene da fuori. Nel silenzio della mente le parole vengono, i vocaboli arrivano, gli atti giungono,  e tutto viene automaticamente,  con un’esattezza e una rapidità sorprendenti. Non vi è nulla di ciò che la mente compie che non possa essere fatto nell’immobilità mentale e in una tranquillità senza pensieri. – Aurobindo [ANNO 2016-17]1. Con una parola, con un gesto si può aumentare il male del mondo o diminuirlo. Decidere in un senso o nell’altro dipende solo da noi. – Da 'Anima Mundi' di Susanna Tamaro 33. Se sei occupato a giudicare le persone, quando troverai il tempo per amarle? – Madre Teresa di Calcutta 32. Prima di parlare domandati se ciò che dirai corrisponde a verità, se non provoca male a qualcuno, se è utile, ed infine se vale la pena turbare il silenzio per ciò che vuoi dire. – Buddha 31. Ognuno ha dentro di sé una buona notizia. La buona notizia è che non sai quanto sei grande!  Quanto puoi amare!  Quanto puoi realizzare!  E qual è il tuo potenziale! – Anna Frank 30. Il cambiamento non è mai doloroso, solo la resistenza al cambiamento lo è. – Buddha 29. Anche se il timore avrà sempre più argomenti, tu scegli la speranza. – Seneca 28. Prega come se tutto dipendesse da Dio e lavora come se tutto dipendesse da te. – Ignazio di Loyola 27. Sono tempi cattivi, dicono gli uomini. Vivano bene e i tempi saranno buoni. Noi siamo i tempi. – Sant'Agostino 26. Quando sei all’inizio della pratica, sii impaziente come un cervo che tenta di liberarsi dalla trappola in cui è caduto. Quando sei a metà, sii come un contadino che attende il raccolto. Quando sei alla fine, sii come un pastore che ha riportato a casa il gregge. – Dalai Lama

25. Colui che medita sull’OM diventa una dinamo spirituale. Egli irradia gioia, pace e forza a tutti coloro con cui viene a  contatto. Swami Shivananda
24. Noi non siamo esseri umani che vivono una esperienza spirituale; siamo esseri spirituali che vivono una esperienza umana. Pierre Teilhard de Chardin 23. La sola cosa degna di te è la compassione: invincibile, illimitata, incondizionata. Che l’odio mai ti faccia vedere nell’uomo la bestia. Thich Nhat Hanh 22. Cercare la propria felicità al di fuori di sé è come aspettare il sole dentro una caverna rivolta a nord. Proverbio tibetano 21. Entra nel cuore del tuo fratello e vedi il suo dolore. Poi parla. Le tue parole infondano in lui la potente forza di cui ha bisogno per spezzare le sue catene. Compito tuo è di parlare con comprensione. La forza che riceverà lo sorreggerà nel suo lavoro. Alice Bailey 20. Dio mi liberi dalla saggezza che non piange, dalla filosofia che non ride, dall’orgoglio che non s’inchina davanti ad un bambino. Dio mi guardi dall’uomo che si proclama fiaccola che illumina il cammino dell’umanità. Ben venga l’uomo che cerca il suo cammino alla luce degli altri. Khalil Gibran 19. Qualsiasi felicità vi sia nel mondo deriva dal desiderio che gli altri siano felici. Qualsiasi sofferenza vi sia nel mondo deriva dal desiderio d’essere felici noi soltanto. Shantideva 18. Potete anche rinunciare a moglie, figli e ricchezze, ma è estremamente difficile rinunciare ad ambizione, nome e fama. L’ambizione è un ostacolo serio nella via dello Yoga, è l’arma più potente con cui Maya uccide le persone mondane. Se rimane anche un piccolo desiderio di nome e fama la Verità non si manifesterà. La verità splenderà da sé, non ha bisogno di alcuna pomposa pubblicità, perché è il Sé di tutti gli esseri. Swami Shivananda 17. Sono grato per la mia vita esattamente come è. Sono grato per questo giorno, do il mio  benvenuto ad ogni momento. Grazie Signore, grazie Signore, grazie Signore. Jyotish Novak 16. Un essere umano è parte di un tutto che chiamiamo “universo”, una parte limitata nel tempo e nello spazio. Egli esperisce se stesso, i pensieri e le sensazioni come qualcosa di separato dal resto in una specie di illusione ottica della coscienza. Quest’illusione è per noi una sorta di prigione, che ci confina ai nostri desideri personali e all’affetto per le poche persone che ci sono più vicine. Il nostro compito deve essere di liberarci da questa prigione, allargando il cerchio della nostra compassione fino ad abbracciare tutte le creature viventi e tutta la natura nella sua bellezza. Albert Einstein 15. Riposa nella grande pace naturale la mente esausta, senza tregua percossa dal karma e dai pensieri nevrotici come dall’implacabile furia delle onde che si frangono nell’infinito oceano del samsara. Riposa nella grande pace naturale. Nyoshul Khempo 14. Quando ami, mettici tutto quello che hai. E quando hai raggiunto il tuo limite, mettici ancora di più, e scordati di quanto faccia male. Perché quando avrai la morte di fronte sarà solo l’amore che hai dato e ricevuto che conterà. Tutto il resto, i successi, la lotta, le battaglie, verrà dimenticato nella tua riflessione. E se hai amato bene allora sarà valsa la pena di tutto. E la gioia che ne avrai ricavato durerà fino alla fine. Se invece non lo hai fatto, la morte sarà sempre troppo presto e sarà troppo terribile da affrontare.  Richard Allen 13. Spiritualità personale significa vigilanza e apertura. Non solo io sono, non solo vivo, ma sono consapevole del mio essere e del mio vivere. E tutto in un unico atto. Edith Stein 12. Su che affermerai la misura delle tue opere? Se sono utili al mondo, la loro misura è grande. Su che affermerai la qualità delle tue opere? Se sono benefiche all’uomo, la loro essenza è buona. dagli insegnamenti dell'Agni Yoga 11. Il sé inferiore disciplinato, muovendosi tra gli oggetti con i sensi liberi da attrazione e repulsione e controllato dal Sé superiore, perviene alla pace. dalla Bhagavad Gita 10. L’essenza della pratica della consapevolezza consiste nel risvegliarci dal sonno della semi incoscienza in cui siamo quasi totalmente immersi. Si racconta che un giorno un uomo si accostò al Buddha, che era ritenuto un  grande saggio e maestro, e gli chiese : “Sei un Dio?” Buddha rispose :” No. Sono sveglio”. Jon Kabat Zitt 9. Ciò che è fuori è anche dentro; e ciò che non è dentro non è da nessuna parte. Se uno non ha niente dentro, non troverà mai niente fuori. E’ inutile andare a cercare nel mondo quel che non si riesce a trovare dentro di sé. Tiziano Terzani 8. Quanto è difficile volgere all’interno l’attenzione! Siamo molto più inclini a farci dominare dalle vecchie abitudini e da schemi ben radicati. Anche se sono la causa della nostra sofferenza li accettiamo con rassegnazione quasi fatalistica, tanto siamo abituati ad arrenderci al loro cospetto. Da un lato facciamo della libertà il nostro ideale, dall’altro siamo assolutamente schiavi delle nostre abitudini. Sogyal Rinpoche 7. Come un uomo pensa nel suo cuore,  tale egli è. Citato da A. A. Bailey 6. Tutto il progresso spirituale si basa sulla lettura e sulla meditazione: ciò che ignoriamo, lo impariamo con la lettura; ciò che abbiamo imparato, lo conserviamo con la meditazione. Sant'Isidoro di Siviglia 5. Bisogna osservare e scrutare le manifestazioni della propria vita con molta assiduità. Sovente si è circondati da segni importanti, che chiariscono il senso del futuro, ma per carenza di attenzione non si discerne la realtà. dagli insegnamenti dell'Agni Yoga 4. Proteggi la tua mente dal rumore per poter udire il magnifico suono della vita. Thich Nhat Hanh 3. Vedo tutta la  vita, ora, come un sogno. E’ questa infatti la sua “realtà” fondamentale. L’intero cosmo è il sogno di Dio. Nulla è reale, se non nella Sua coscienza. Dimorare in questo pensiero, pur senza aver raggiunto la realizzazione finale della sua verità, mi aiuta a percepire con convinzione che questo è tutto ciò che sono, ciò che la vita stessa è. Swami Kriyananda 2. La luce è sempre il sistema eletto per il lavoro spirituale. Immagina dunque, con molto amore, che sei completamente avvolto in una luce bianca e potente, immagina che sei immerso in essa e che ne sei tutto vivificato. Immagina che nuoti nei colori più puri, nei sette colori dell’arcobaleno; che ti fondi con essi, che la tua aurea ne è pervasa. In seguito pensa che, uscendo da te, si propaghino nello spazio, verso tutte le creature che ami e verso il mondo intero. Jean Spinetta [ANNO 2015-16]1. Pensa alle stelle, che di continuo versano luce sull’umanità. Sii come quelle e dai amore, saggezza e conoscenza. Solo quando tutto si è dato si può ricevere. dagli insegnamenti dell' Agni Yoga 30. Il tempo è un’illusione, lo spazio è un’illusione. Tuttavia è in questo tempo e in questo spazio illusori che si svolge la tua avventura di sogno. In essa sta il tuo dharma, in essa combatti la tua battaglia di guerriero della Luce. Anonimo 29. Per cominciare a raccogliersi e perseverare nel raccoglimento, si deve agire non a forza di braccia, ma con dolcezza. Quando il raccoglimento è sincero, l’anima sembra che d’improvviso s’innalzi sopra tutto e se ne vada, simile a colui che per sottrarsi ai colpi di un nemico, si rifugia in una fortezza.  Santa Teresa d'Avila 28. L’amore è una vibrazione della nostra luce spirituale, della luce della  nostra  coscienza. E’ completamente invisibile agli occhi fisici, eppure lo percepiamo, lo irradiamo, e lo sentiamo  quando ne riceviamo la radiazione da un altro. Mike George 27. Noi vediamo, sentiamo, parliamo, ma non sappiamo quale energia ci fa vedere, sentire, parlare e pensare. E quel che è peggio, non ce ne importa nulla. Eppure noi siamo quell’energia. Questa è l’apoteosi dell’ignoranza umana. Albert Einstein 26. Svegliandomi, stamattina, sorrido. Ventiquattro ore nuove di zecca sono dinnanzi a me. Giuro di viverle a fondo e di imparare a guardare ogni cosa intorno a me con gli occhi della compassione. Citato da Thich Nhat Hanh 25. La pace si trova mediante la sottomissione al bene, attraverso la devozione. I popoli che amano, che praticano la quiete, e traggono delizia dalla meditazione e dalle buone azioni, sono realmente pacifici. La pace è l’altare di Dio, la condizione perché possa esistere la felicità. Paramhansa Yogananda 24. Quando qualcuno vi fa arrabbiare, è come se vi avessero scagliato una freccia al cuore. Ma non vi ha colpito, e giace a terra, ai vostri piedi. Allora voi la raccogliete, e vi colpite da soli ancora e ancora, ripetutamente. Questo è ciò che accade con la rabbia. Qualunque cosa nella vita può essere causa di lite, ma la scelta di arrabbiarsi o meno, è solo nostra. Chakdud Rinpoche 23. Non appoggiarti all’uomo, un giorno morirà. Non appoggiarti all’albero, un giorno seccherà. Non appoggiarti al muro, un giorno crollerà. Appoggiati a Dio, ti ama e mai ti abbandonerà. S. Francesco d'Assisi 22. Se non ci badi, alla fine niente è così importante. Aruna Ladva 21. Perché ci sia pace nel mondo, è necessario che le nazioni vivano in pace. Perché ci sia pace fra le nazioni, le città non devono battersi le une con le altre. Perché ci sia pace fra le città, i vicini devono andare d’accordo. Perché ci sia pace fra i vicini, è indispensabile che nelle case regni l’armonia. Perché nelle case ci sia pace, bisogna trovarla nel proprio cuore. Buddha 20. Parla loro con tenerezza. Lascia che ci sia gentilezza sul tuo volto, nei tuoi occhi, nel tuo sorriso, nel calore del tuo saluto. Abbi sempre un sorriso allegro. Non dare solo le tue cure, ma dai anche il tuo cuore. Madre Teresa di Calcutta 19. Osserva qualunque pianta o animale e lascia che ti insegni l’accettazione di ciò che è, la resa all’Adesso. Lascia che ti insegni l’Essere. Lascia che ti insegni l’integrità, che significa essere uno, essere te stesso, essere reale. Lascia che ti insegni a vivere e a morire, senza farne un problema. Eckhart Tolle 18. Sii quieto, e sappi che sono Dio. Salmo 46 17. Ogni cosa che facciamo è come una goccia nell’oceano, ma se non la facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno. Madre Teresa di Calcutta 16. Quelli che sanno rinchiudersi nel piccolo cielo della loro anima, ove abita Colui che la creò e che creò pure tutto il mondo, e si abituano a togliere lo sguardo e a fuggire da quanto distrae i loro sensi, vanno per buona strada e non mancheranno di arrivare all’acqua della fonte. Santa Teresa d'Avila 15. Il piacere intellettuale è superiore a quello dei sensi. La gioia che deriva dalla meditazione è assai superiore al piacere intellettuale. La gioia o beatitudine spirituale che viene dalla realizzazione del Sé è infinita, illuminata e incommensurabile, è una massa di beatitudine. Swami Shivananda 14. Quando avrai terminato di immergere le tue braccia in tutta la conoscenza del mondo e avrai afferrato il suo fondo più intimo, ti accorgerai che una sola perla di rivelazione esiste in ogni religione, in ogni filosofia, in ogni pratica e tecnica spirituale: “La verità sperimentale che tutto è Uno, ed Io sono tutto ciò che esiste”. Guido da Todi 13. La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono. Albert Einstein 12. L’amore è condivisione di una gioia straripante. Sei troppo ricolmo di gioia, al punto da non riuscire a contenerla: devi condividerla. In questo caso nel tuo amore c’è poesia, e c’è una bellezza preziosa che non è di questo mondo: è qualcosa che proviene dall’aldilà. Questo amore non può essere appreso: è un flusso all’interno del tuo essere, sta già scorrendo. Ma tu puoi rimuovere gli ostacoli che gli impediscono di fluire. Osho 11. Importante non è ciò che facciamo, ma quanto amore mettiamo in ciò che facciamo. Bisogna fare piccole cose con grande amore. Madre Teresa di Calcutta 10. Noi viviamo in un mare di illusioni e tutte le illusioni sono errori: riconciliamoci con questa condizione umana e, se pur non benediciamo i nostri errori, estraiamo e distilliamo l’insegnamento e la saggezza che essi ci danno. Tutto questo è parte del grande processo di liberazione. Roberto Assagioli 9. Fai attenzione a come pensi e a come parli, perché può trasformarsi nella profezia della tua vita. San Francesco d’Assisi 8. Il coraggio ai pavidi, la libertà ai prigionieri, la forza ai grandi, l’affetto reciproco a tutti gli esseri. Shantideva 7. Se la compassione, la giustizia e la liberazione non possono nascere in noi, dove potranno farlo? Jack Kornfield 6. Credo vi sia un nesso strettissimo tra umiltà e pazienza. L’umiltà consiste nel riuscire ad assumere un atteggiamento di confronto; nell’essere capaci, volendo, di reagire con la ritorsione, ma nello scegliere deliberatamente di non farlo. E’ questa, a mio avviso, la vera umiltà. L’autentica tolleranza e l’autentica pazienza contengono una componente di autodisciplina e controllo: si comprende che ci si sarebbe potuti comportare in modo diverso, più aggressivo, ma si è deciso di non farlo. Dalai Lama 5. Abbiamo sempre tutto ciò che ci serve per essere felici. Ma siamo infelici perché ci concentriamo su ciò che vogliamo e non possiamo avere. Anthony de Mello 4. Felicità è avere amici quando se ne ha di bisogno, felicità è condividere la gioia, felicità è avere ben vissuto al momento di morire, felicità è trascendere la sofferenza. Felice è la maternità in questo mondo, felice è la paternità in questo mondo, felice è la vita dell’asceta in questo mondo, felice è la vita del bramino in questo mondo. Felicità è vivere virtuosamente fino a tarda età, felicità è una fede salda, felicità è la conquista della saggezza, felicità è evitare il male. Buddha 3. Siamo tutto ciò che pensiamo. Tutto ciò che pensiamo è prodotto dalla nostra mente. Ogni parola o azione che nasce da un pensiero limpido è seguito dalla  gioia, come la tua ombra ti segue inseparabile. Buddha 2. L’amore è fine a se stesso e nell’amore non c’è più ego. Quando siete senza ego, c’è amore. Allora potete dare senza chiedere in cambio niente. Date, perché dare è bellissimo. Dividete, perché dividere è stupendo. Osho [ANNO 2014-15]1. La sola cosa degna di te è la compassione: invincibile, illimitata, incondizionata. Che l’odio mai ti faccia vedere nell’uomo la bestia. Thich Nhat Hanh